Politica / Parlamento

Commenta Stampa

DDL SACCONI: NIENTE SCIOPERI SENZA REFERENDUM TRA I LAVORATORI


DDL SACCONI: NIENTE SCIOPERI SENZA REFERENDUM TRA I LAVORATORI
17/10/2008, 13:10

Sarà un caso, ma quando il governo Berlusconi comincia a prendere decisioni, c'è sempre qualcuno che deve cominciare a preoccuparsi dei propri diritti. Non fa eccezione il disegno di legge sulla regolamentazione e prevenzione dei conflitti collettivi di lavoro e il buon funzionamento del sistema di relazioni industriali, che il Ministro Sacconi sta predisponendo. Il punto principale è che se il disegno di legge verrà approvato, non sarà più possibile decidere uno sciopero, senza prima un referendum fatto tra i lavoratori. Considerando che ultimamente il governo si sta attirando più di uno sciopero alla settimana, sembra un ottimo sistema per bloccare questo diritto costituzionale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©