Politica / Regione

Commenta Stampa

Libro per l'assessore alle politiche sociali

De felice: “Il mio welfare/Un anno di politiche sociali”


De felice: “Il mio welfare/Un anno di politiche sociali”
03/02/2009, 09:02

Si chiamerà “Il mio welfare”, l’instant book di Alfonsina De Felice in uscita tra febbraio e marzo e dedicato ad un anno di politiche sociali in Campania. Un documento sull’altra faccia della Regione Campania, quella di chi si rimbocca le maniche e avvia soluzioni concrete per la difficile situazione delle condizioni sociali della Campania, relegata tra gli ultimi posti delle regioni italiane.
Una regione del fare di cui si parla poco e che invece lavora silenziosamente, a dispetto del consueto trend negativo, dei luoghi comuni e degli incessanti dibattiti politici di opposte fazioni.
Con l’approvazione del primo Piano Sociale Regionale – di cui in questi giorni si è appena conclusa un’ampia concertazione con le parti sociali - giunto a nove anni dalla legge 328 e a due dalla Legge 11 sulla Dignità Sociale, l’Assessore De Felice ha dato una sterzata riformatrice all’intero impianto delle politiche sociali.
Il Piano infatti mette a sistema l’architettura dei servizi sociali nei 52 ambiti della regione al fine di realizzarne la migliore attuazione territoriale; una valutazione puntuale dei risultati; una organicità degli interventi rivolti alle fasce sociali più deboli: immigrati, anziani, povertà, famiglie numerose, minori, disabilità.
Un’azione lungimirante spalmata sul triennio 2009/2011 di cui si vedranno i risultati già a partire dai prossimi mesi a seguire e anche oltre la durata dell’incarico politico.
Questo ha per me un grande significato - ha dichiarato la De Felice – aver fattivamente contribuito ad instradare le politiche sociali su un binario più razionale e trasparente di quanto non sia stato fatto finora; tale è stato il motivo principale per cui ho accettato questo incarico di governo in uno dei momenti più delicati della vita della nostra regione e che dà senso al mio impegno politico”.
Il mio welfare”, sarà una testimonianza positiva e operativa, scritta in prima persona, corredata di dati e cronologie di atti e interventi sull’insieme delle diverse deleghe - politiche sociali, emigrazione, immigrazione, demanio e patrimonio, pari opportunità - esercitate in questo difficile anno della Regione Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©