Politica / Regione

Commenta Stampa

E intanto impazza il toto assessori

De Magistris, adesso risolviamo l'emergenza rifiuti


.

De Magistris, adesso risolviamo l'emergenza rifiuti
04/06/2011, 14:06

NAPOLI - Il neo sindaco Luigi de Magistris, durante un incontro con i suoi eletti al comune e alle municipalità, nel complesso di piazza Santa Maria la Nova, ha affrontato l'argomento più scottante, quello dei rifiuti. "Abbiamo inziato le consultazione con Asìa per cercare d risolvere il problema al più presto, utilizzeremo tutte le risorse che ci sono già a disposizione e partiremo con il porta a porta". Per quanto riguarda il toto assessori, oltre quelli sicuri, Marco Esposito, giornalista economico allo Sviluppo, Alberto Lucarelli, docente con la delega ai Beni comuni. E Antonella Di Nocera con delega alla scuola, spuntano altre nomination. Tra le più accreditate c’è quella di Bernardino Tuccillo, ex sindaco di Melito. Noto per le sue battaglie contro la camorra. I clan affissero manifesti con i quali annunciavano la sua morte. Tra le novità Gianluca Attanasio, campione alle paraolimpiadi, non dovrebbe fare l’assessore ma per lui si profila il ruolo di garante dei disabili. I nomi che girano sono più o meno gli stessi: Vezio De Lucia estensore del Prg bassoliniano. Quindi Gianfranco Wurzburger ex assessore della II Municipalità. Restano in pole Riccardo Realfonzo (vicino a Sel ma ex assessore della Iervolino) e Tommaso Sodano (Prc) per quest’ultimo si spende Raffaele Tecce responsabile enti locali del partito: «Sceglie il sindaco noi mettiamo a disposizione una risorsa esperta nel settore rifiuti» dice. In campo anche Elena Coccia. Alla finestra resta il Pd che si eprimerà non prima di martedì. Poi Maurizio Mascoli segretario regionale della Fiom, Sergio d’Angelo della Gesco. Raffaele Del Giudice di Legambiente. Le candidature più forti restano quelle del mondo universitario: Lida Viganoni rettore all’Orientale. Poi Pasquale Persico, docente di Economia all’università di Salerno. Napoletano, già assessore del sindaco Vincenzo De Luca e poi, alla Regione, di Bassolino. Grande studioso dei centri storici. Carmine Gambardella preside della facoltà di Architettura della Sun. E ancora: Claudio Claudi preside della facoltà di Architettura della Federica II specialista in progettazione urbana. Quindi Tullio Jappelli economista della Federico II.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©