Politica / Regione

Commenta Stampa

"Faremo cambiare idea a chi ha deciso di non votare"

De Magistris: "No agli apparentamenti con Pd e Terzo polo"


.

De Magistris: 'No agli apparentamenti con Pd e Terzo polo'
17/05/2011, 19:05

NAPOLI - Nel day after dell’election day, Luigi De Magistris riparte da un punto fermo, solido e per niente scontato: “Dice no agli apparentamenti formali con Pd e terzo polo”, si dice “pronto al dialogo perché sono un democratico”, ma “si dovrà ripartire dal mio programma, sono pronto ad accettare consigli per migliorarlo, non certo per il contrario”, incalza il candidato sindaco a Napoli per l’Italia dei Valori. Un De Magistris che è sembrato carico, pronto per ripartire. “Da domani subito al lavoro, saremo per strada a parlare con la gente. Io voglio essere il sindaco per Napoli e non di una parte politica”. “Non ci interessano gli apparentamenti – ha spiegato poi l’ex pm – perché in questa fase non sarebbero capiti”. Ha le idee chiare e si dice “convinto di far cambiare idea a tutti quegli elettori che non hanno votato in questo primo turno”.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©