Politica / Napoli

Commenta Stampa

De Magistris visita la Biblioteca Nazionale di Napoli


De Magistris visita la Biblioteca Nazionale di Napoli
29/12/2011, 16:12

“La Bibblioteca Nazionale di Napoli è uno straordinario patrimonio di libri e manoscritti, che per imponenza e qualità delle opere, certamente, è unica nel Paese. Un tesoro ricchissimo, custodito nella meravigliosa cornice di Palazzo Reale, che ho ammirato ed apprezzato. Mi sono emozionato nel vedere i famosi autografi di Leopardi, di Tasso e di Vico”. Queste le parole del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris che, questa mattina, ha visitato la Biblioteca Nazionale. Insieme al direttore Mauro Giancaspro, il primo cittadino ha percorso le sale affrescate, facendo un tour tra le principali sezioni della bibblioteca: dalla Napoletana alla Lucchesi Palli, dai Manoscritti,al monumentale Salone di Lettura, dai famosi autografi leopardiani agli autografi di Vico e Tasso, dalla raccolta dei Papiri di Ercolano, insieme ad alcuni preziosi acquerellati a mano e ai due codici purpurei, esemplari quasi unici al mondo.

“La visita del sindaco - ha affermato Mauro Giancaspro - è stato motivo di grande soddisfazione in quanto segno tangibile dell’apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente da noi tutti per la città e per la comunità di studiosi”. Il Direttore Mauro Giancaspro a conclusione della visita ha donato al Sindaco un facsimile di una carta nautica del Mediterraneo, un pregiato e raro manoscritto del XV secolo illustrato ed acquerellato a mano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©