Politica / Politica

Commenta Stampa

Decoro a Roma, Santori: “lucchetti dell'amore solo a Ponte Milvio"


Decoro a Roma, Santori: “lucchetti dell'amore solo a Ponte Milvio'
12/12/2011, 17:12

“Non togliamo ai giovani il diritto di sognare. I lucchetti dell’amore di ponte Milvio sono ormai una caratteristica del luogo, quasi come la torretta del Valadier che lo sovrasta, una dimostrazione di come i ragazzi, romani e non romani, hanno scoperto ed interpretato un luogo fuori dai classici circuiti turistici e di come si inseriscono nel tessuto sociale e culturale della città. I giovani legano i propri sentimenti alle arcate di uno dei ponti più antichi e amati dai romani, ponte Mollo, appunto, quello dal quale le piene del Tevere si possono osservare, e temere, come da nessun’altra parte della città. Ma così come è unico nel suo rapporto con il fiume, così ponte Milvio deve restare unico per l’apposizione dei lucchetti, questo per evitare che una tradizione in qualche modo eccezionale, perché fondata non sull’antico, ma su una novità voluta dai giovani, rendendoli in questa occasione protagonisti in senso positivo della vita sociale, quella fondata sulla promessa eterna che ha la sua naturale conseguenza nella creazione della famiglia, si trasformi in un’esagerazione che rischierebbe di cadere nella mancanza di decoro. I ragazzi sappiano però, a questo proposito, che i lucchetti sul ponte non potranno restare in eterno, ma che di tanto in tanto i più vecchi saranno rimossi per evitare che diventino troppi e producano danni. Siamo certi che seguire le regole non rovinerà gli amori di nessuno, anzi, sarà solo un modo di consentire a tutti di avere il proprio spazio dove poter riaffermare i propri affetti e confermare Roma, con i suoi scenari meravigliosi, centro degli incontri più belli e più importanti della vita”, lo dichiara in una nota il consigliere di Roma Capitale Fabrizio Santori.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©