Politica / Politica

Commenta Stampa

Decreto Balduzzi, salta la tassa bibite. Guerra a slot machine


Decreto Balduzzi, salta la tassa bibite. Guerra a slot machine
05/09/2012, 16:56

Nel decreto sulla salute, in esame al Cdm di questo pomeriggio, salta la tassa sulle bevande gassate ma restano le multe per chi vende sigarette ai minori e soprattutto ampio spazio e' dedicato al contrasto di fenomeni di ludopatia.

In particolare, "al fine di prevenire fenomeni di ludopatia sono vietate le comunicazioni commerciali audiovisive e radiofoniche, dirette o indirette, che inducano all'acquisto di prodotti o alla partecipazione ad attivita' di gioco con vincita di denaro, quali lotterie, concorsi a premio, scommesse sportive, newlot o ad attivita', anche online, comunque denominate finalizzate alla riscossione di somme di denaro, la cui vincita sia determinata esclusivamente dal caso, all'interno di programmi radiotelevisivi rivolti ai minori nei venti minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi e nell'intera fascia oraria dalle 16 alle 19.30".

Vietate le pubblicita' anche "sulla stampa giornaliera e periodica destinata ai minori e nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione dei minori". Stop anche alla pubblicita' "sui mezzi di trasporto pubblico e nei luoghi frequentati prevalentemente dai minori", nonche' "qualsiasi di propaganda pubblicitaria che rappresenti i minori intenti a giochi con vincita di denaro".

Sono previste multe per i concessionari di pubblicita' da 10mila a 50mila euro e in caso di recidiva "si applica una sanzione da euro 50mila a euro 100mila. Alla terza violazione la concessione e' sospesa" per due anni.

"Qualora l'attivita' di gioco, anche online, avvenga in mancanza delle prescritte autorizzazioni o concessioni governative la violazione del divieto e' punita con la sanzione pecuniaria da euro 150mila a euro 300mila e comporta l'impossibilita' per tutti i soggetti coinvolti di ottenere" autorizzazioni o concessioni per 5 anni.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©