Politica / Politica

Commenta Stampa

Per "estraneità di materia"

Decreto ex Ilva: rigettati gli emendamenti sullo scudo penale


Decreto ex Ilva: rigettati gli emendamenti sullo scudo penale
13/11/2019, 11:56

ROMA - Nuovo "incidente" in Parlamento sul decreto sull'Ilva. La Commissione Bilancio, infatti, ha rigettato gli emendamenti presentati da Italia Viva e da Forza Italia sul ripristino della scudo penale, cioè su una norma che esenti la Arcelor Mittal "da responsabilità penale e amministrativa per le condotte di attuazione del Piano ambientale di Ilva". Il motivo è squisitamente tecnico: "estraneità di materia". In altri termini, è una norma che non c'entra niente col resto dell'articolo e della legge che è in via di approvazione. Ora le forze politiche potranno fare ricorso alla stessa Commissione, che è una commissione squisitamente tecnica e quindi dovrebbe decidere sulla base dei dati. 

E così resta il problema, mentre la società franco-indiana ha presentato il documento di recesso e ora aspetta solo che il Tribunale di Milano fissi il giudice e la data dell'udienza. Mentre dall'altra parte i commissari Ilva stanno approntando i documenti tecnici relativi all'altoforno 2, quello oggetto della diatriba e che rischia di creare danni alle persone durante le operazioni di messa in sicurezza. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©