Politica / Parlamento

Commenta Stampa

DECRETO LEGGE SULLE PAY TV, BERLUSCONI: MEDIASET E' DANNEGGIATA


DECRETO LEGGE SULLE PAY TV, BERLUSCONI: MEDIASET E' DANNEGGIATA
01/12/2008, 10:12

COntinua il botta e risposta tra maggioranza ed opposizione sul decreto legge che contiene le misure finalizzate a ridurre gli effetti della crisi economica sui cittadini. In particolare fa discutere la norma che raddoppia l'IVA - dal 10% al 20% - per quanto riguarda le piattaforme via satellite. Che in questo caso significa una norma che è palesemente contro gli interessi di Sky che in Italia è l'unico concorrente che ha Mediaset. Ma a questa interpretazione si è opposto il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che ha affermato che la legge danneggia anche Mediaset, perchè sta creando una TV a pagamento (il riferimento è ai canali satellitari di Mediaset Premium). Tuttavia anche all'interno della maggioranza cominciano a sollevarsi dubbi sull'opportunità di questa norma, tanto che i capigruppo di Camera e Senato del PdL, Italo Bocchino e Maurizio Gasparri, si sono dichiarati disponibili ad approfondire la norma ed eventualmente cancellarla.

Quello che è certo è che questa norma diminuisce le possibilità di dialogo, perchè in questo momento per le opposizioni accettarlo significherebbe avallare la scelta del premier italiano

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©