Politica / Regione

Commenta Stampa

Delegazione Shanghai a Napoli, commercio unisce le due città


.

Delegazione Shanghai a Napoli, commercio unisce le due città
12/09/2009, 13:09


Napoli e Shanghai, da oggi, sono più vicine. I rappresentanti istituzionali delle due città si sono incontrati nella sala nel Consiglio comunale di Napoli per consolidare un rapporto che esiste già da tempo. "E che passa, soprattutto, attraverso una fitta rete di commerciali tra la città partenopea e la megalopoli cinese", come spiega Leonardo Impegno, presidente del Consiglio comunale, accogliendo il suo "omologo" Liu Yungeng, alla guida della municipalità di Shanghai. Qui si svolgerà, il prossimo anno, l' Expò a cui hanno aderito oltre 240 nazioni e Napoli sarà presente con un proprio stand espositvo all' interno del padiglione italiano. "Un modo - spiega Impegno - per mettere in contatto gli imprenditori e spingerli a investire reciprocamente nei due Paesi". Con un' attenzione particolare al Mezzogiorno e a Napoli, che costituisce, in questo senso, "una piattaforma strategica, anche da un punto di vista logisticò. Impegno invita a guardare all' Oriente, e alla Cina soprattutto, "non come un pericolo, ma come un' opportunità. Per far sì che gli investitori cinesi vengano al Sud, però, è necessario "superare il gap infrastrutturale che ci caratterizza e liberare il territorio dalla criminalità". Per Gaetano Cola, commissario della Camera di Commercio di Napoli, "l' Expò è un' occasione per incrementare gli ottimi rapporti già esistenti. Siamo già in contatto con imprenditori cinesi che operano a Napoli e con imprenditori napoletani che lavorano a Shanghai, a chi volesse intraprendere questo percorso offriamo la nostra disponibilità". Liu Yungeng, accompagnato da una delegazione di rappresentanti istituzionali e finanziari, giudica "importante e necessaria la collaborazione tra le due città, soprattutto in un momento così difficile per l' economia".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©