Politica / Politica

Commenta Stampa

L'associazione dei comuni propone una modifica della tassa

Delrio, Anci: "L'Imu è una patrimoniale mascherata"

Cancellieri ai sindaci: "Ricordatevi del tricolore"

Delrio, Anci: 'L'Imu è una patrimoniale mascherata'
02/05/2012, 15:05

ROMA - Dopo l'invito a boicottare l'Imu da parte dell'ex ministro dell'Interno Roberto Maroni rivolto ai sindaci, arriva la reazione dell'attuale titolare del Viminale Annamaria Cancellieri. "I sindaci siano responsabili, ho massima fiducia in loro e comprendo le difficoltà, ma il senso dello Stato non deve mai venire meno" ha detto il ministro commentando la protesta dei primi cittadini contro la tassa sulla casa. "Ritengo che la problematica sia delicata perché tocca le persone, ci vuole molta attenzione e lo faremo. Ma anche i sindaci, che sono ufficiali di governo, hanno funzioni istituzionali ed è bene che non dimentichino mai che portano una fascia tricolore e lavorano per il Paese". Il ministro Cancellieri ha lasciato dichiarazioni anche sulla revisione della spesa che intende fare il governo: "Ci siamo dati un mese, un mese e mezzo per definire tutti gli aspetti, che sono molto complessi, il progetto definitivo sarà una riforma molto interessante che riguarderà la pubblica amministrazione in Italia, ma una cosa è certa. Qualunque operazione non verrà mai a intaccare la sicurezza dei cittadini.

AGGIORNAMENTO ORE 15:30
L'Associazione nazionale comuni italiani non fa mancare la risposta alle parole del ministro Cancellieri. Il presidente dell'Anci Graziano Delrio risponde in conferenza stampa: "E' giusto quel che dice il ministro Cancellieri. Le istituzioni devono comportarsi da istituzioni, ma vorremmo che lo Stato non si ricordasse che siamo un pezzo della Repubblica solo quando si tratta di chiederci di riscuotere le tasse e gestire l'ordine pubblico. Noi siamo istituzioni tutti i giorni dell'anno, ci comporteremo come tali. Non si preoccupi il ministro, ma chiediamo rispetto". L'Anci pone l'attenzione su una tassa che rischia di essere evasa da molti cittadini in difficoltà, richiama il governo e in particolare il ministro Cancellieri a non lasciare soli i primi cittadini: "Ci sono sindaci che ogni giorno rischiano la vita, altri che si sono ridotti lo stipendio, altri ancora che hanno preso la pala quando c'è stata l'emergenza neve. Offriamo la nostra collaborazione come sempre, ma la situazione è molto seria e si può aggravare ancora. C'è anche il rischio che, a causa delle difficoltà legate alla crisi economica, molti cittadini non pagheranno l'Imu. L'impatto sui servizi a causa dell'imposta che porta un decremento tra il 25 e il 30% del gettito nelle casse comunali sarà pesantissimo. Per i comuni questa tassa è ingiusta e onerosa. Si tratta di una patrimoniale mascherata". Delrio prende le distanze dall'evasione fiscale, ma punta a una modifica della tassa sull'abitazione: "Diciamo no alla disobbedienza fiscale e vogliamo evitare una protesta disordinata. La mobilitazione mira ad aprire un confronto per la modifica dell'Imu".

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©