Politica / Parlamento

Commenta Stampa

DEPOSITATA LA BOZZA CALDEROLI SUL FEDERALISMO FISCALE: TORNA L'ICI E CI SONO 7 CITTA' METROPOLITANE


DEPOSITATA LA BOZZA CALDEROLI SUL FEDERALISMO FISCALE: TORNA L'ICI E CI SONO 7 CITTA' METROPOLITANE
04/09/2008, 12:09

Il Ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli ha presentato ai rappresentanti delle Province e dei Comuni la bozza delprovvedimento per instaurare in Italia il federalismo fiscale. Le novità sono che, di fatto, torna l'ICI, come preannunciato da Bossi e smentito da Berlusconi, in quanto i Comuni e le città metropolitane potranno mettere un'imposta sul valore degli immobili o sul loro passaggio di proprietà; per le Province è prevista una tassa sui carburanti. Inoltre è prevista la possibilità di introdurre una "tassa di scopo", cioè una tassa finalizzata al raggiungimento di un determinato obiettivo. Le città metropolitane sono una delle novità della bozza e saranno in pratica quei capoluoghi di regione che abbiano una popolazione di almeno 350 mila abitanti. E questo restringe l'elenco a Milano, Torino, Roma, Firenze, Napoli, Bologna e Genoa. Per poco restano fuori Venezia e Bari.

Roma, in quanto capitale, godrebbe di uno status speciale e di finanziamenti a parte, con una quota delle tasse erariali ed un proprio patrimonio. Inoltre è prevista la creazione di una commissione paritetica per creare in concreto il federalismo fiscale e di una conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©