Politica / Politica

Commenta Stampa

La raccolta firme inizierà tra un mese

Depositati i quesiti referendari contro la riforma Fornero


Depositati i quesiti referendari contro la riforma Fornero
11/09/2012, 14:47

ROMA - Questa mattina, come annunciato da tempo, sono stati depositati in Corte di Cassazione i quesiti per nuovi referendum. Si tratta di un referendum che abolisce le modifiche apportate dalla riforma Fornero sull'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, ed uno che ripristina i diritti minimi dei contratti nazionali di lavoro, aboliti da una legge del governo Berlusconi del 2011. 
I quesiti sono statio presentati da un comitato promotore formato - tra l'altro - da Idv, Sel, Rc, Verdi, Pdci, Fiom-Cgil. Ma la raccolta firme partirà solo tra poco più di un mese. Infatti, secondo la Costituzione, non si possono tenere referendum nell'anno in cui si svolgonmo elezioni politiche nazionali. Poichè i referendum si tengono l'anno successivo a quello in cui è terminata la raccolta firme - sempre che si superino le 500 mila firme e che la Corte Costituzionale dia il suo assenso - si deve fare in modo che la raccolta firme cessi nel 2013. E visto che ci sono 90 giorni per completare le operazioni, partendo da metà ottobre, si arriva a metà gennaio 2013, salvaguardando tutti i requisiti di legge. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©