Politica / Politica

Commenta Stampa

Depuratore di Cuma bloccato. Verdi: "le strade ed il mare sono invasi dalla melma"


Depuratore di Cuma bloccato. Verdi: 'le strade ed il mare sono invasi dalla melma'
04/01/2012, 17:01

"Il depuratore di Cuma - denuncia il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - da oggi è ufficialmente bloccato. Le strade ed il mare sono invasi dalla melma. Siamo di fronte ad un nuovo disastro ambientale. Bisogna intervenire rapidamente".
“Da pochi minuti i lavoratori del depuratore di Cuma - racconta Luigi Ciccarelli di Pozzuolidice - hanno comunicato che l'impianto è totalmente fermo. I liquami stanno finendo in strada - fuoriuscendo dai tombini - e stanno finendo anche in mare. Il rischio è che lo sversamento in mare e per strada dei liquami non trattati possa produrre gravi danni ambientali, a un mare e a un territorio già martoriato negli ultimi decenni”.
"Questo disastro - continua Borrelli - era ampiamente pervisto e preannunciato e la Regione se ne è disinteressata totalmente. Il territorio dei Campi Flegrei è allo stremo e va rifondato mandando a casa la classe diriginte che l' ha governato negli ultimi anni con posizioni e azioni politiche a nostro avviso assurde. Come le motivazioni con cui il Sindaco di Bacoli ,esponente del Pdl, ha prima dato e poi ritirato poche ore fa le sue dimissioni per contrastare gli abbattimenti degli abusi edilizi sul suo territorio. Uno scandalo, l' ennesima brutta fugura ed un cattivo esempio per i suoi concittadini".
I Verdi con il commissario regionale Borrelli saranno tutta la giornata di Giovedì 5 Gennaio a svolgere iniziative sul territorio dei Campi Flegrei prima con una conferenza stampa alle 11 a Quarto dove presenteranno una azione politica contro l' attuale amministrazione nella sede a Via Santa Maria 111 alle ore 11 e poi con un sopralluogo all' impianto di Depurazione di Cuma alle 12.30.
"Con gli ultimi atti messi in campo dell' amministrazione di Quarto nel campo edilizio - dichiarano i Consiglieri Comunali Giuseppe Martusciello e Giovanni Amirante - i Verdi passano definitivamente all' opposizione. Già non eravamo mai entrati in giunta adesso i nostri consiglieri da una opposizione dialogante passeranno ad un duro contrasto alla maggioranza anche tramite denunce alla Procura della Repubblica quando ne ravviseranno gli estremi. Non ci sono possibilità di dialogo quando scendono in campo interessi esterni alla politica ed al bene della collettività. Quarto ha bisogno di un nuova stagione politica in difesa dell' ambiente e per il rilancio produttivo dell' area. Non di una nuova cementificazione e spartizione di potere".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©