Politica / Regione

Commenta Stampa

Di Martino apre la campagna elettorale col sostegno di Caldoro


Di Martino apre la campagna elettorale col sostegno di Caldoro
13/03/2010, 12:03

Una fiumana di oltre mille cittadini ha preso parte nella serata di ieri all’apertura della campagna elettorale dell’Ingegnere Nunzio Di Martino. L’incontro si è aperto con la lettura di un messaggio di saluto del Candidato alla presidenza della Regione Campania Stefano Caldoro: “Desidero formularvi gli auguri della coalizione che mi sostiene “ha letto il suo delegato e moderatore della serata Ferdinando Palumbo”ed aggiungo il mio personale auspicio di successo al candidato Sindaco Nunzio Di Martino ed alla coalizione che lo sostiene. Sono certo che le qualità espresse dalle donne e dagli uomini che oggi si riconoscono a sostegno del candidato sindaco costituiranno la migliore garanzia per la città di Ercolano“. A seguire gli interventi del Segretario nazionale del Centro delle Libertà Ermanno Cossiga, del dirigente regionale dell’Udeur Ugo De Flavis e del Presidente Nazionale del Movimento del volontariato Politico Popolare Giovanni Federico tutti improntati sul riconoscimento delle qualità umane e politiche del candidato sindaco. Più politica l’introduzione dell’Ingegnere Pasquale Pane che si è prodotto in un duro attacco al centrosinistra locale durante il quale ha soprannominato gli esponenti di quella coalizione “Figli snaturati di Ercolano”. “Nino Daniele aveva vergogna di essere il nostro sindaco” ha aggiunto “e nessuno, nemmeno il dottor Vincenzo Strazzullo candidato sindaco di quella parte politica lo ha mai redarguito”. Emozionato, ma combattivo come sempre il segretario cittadino dell’Udeur Aniello Iacomino ha affermato “A quei pochi che ci hanno voltato le spalle mando a dire che la coerenza non è da tutti”. Poi un breve accenno al Lodo Palumbo “Sappia la città che l’ unica proposta di riunire il centrodestra è stata la nostra e chi tra noi non voleva l’alleanza col Pdl adesso è candidato in quella lista“. Poi finalmente Di Martino. “Noi vogliamo cancellare l’indifferenza e l’accidia dai volti dei nostri concittadini e per questo abbiamo dedicato mesi interi e grandi energie alla stesura del nostro programma. Sappiate invece che un nostro avversario affermò qualche mese fa che il programma elettorale si poteva redigere in tre minuti. I nostri candidati non hanno nulla da chiedere alla politica, e conservano tutte le qualità necessarie per riuscire ad amministrare bene Ercolano. Vogliamo ridisegnare una città che sia più fruibile da donne e disabili, puntiamo alla creazione di lavoro stabile. Qualcuno si è definito l’amico di tutti, io non sarò il sindaco di tutti, i camorristi ed i parassiti non sono amici miei. Qui non bisogna voltare pagina, ma cambiare libro”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©