Politica / Napoli

Commenta Stampa

Di Nocera, ricerca sponsor per prossimo Maggio dei Monumenti


Di Nocera, ricerca sponsor per prossimo Maggio dei Monumenti
12/04/2013, 14:28

L'assessorato alla cultura e al turismo è da mesi dedicato alla costruzione del programma del Maggio dei Monumenti che quest'anno ha come sottotitolo “Chiostri, Cortili e sagrati della città” realizzato in sinergia con tante istituzioni e soggetti culturali.In particolare ancora una volta, nell'ambito di un protocollo sottoscritto dall'ente comunale conl'Accademia delle Belle Arti di Napoli, la manifestazione potrà contare sull'immagine elaborata dagli studenti della Scuola di progettazione artistica per l’impresa Corso di II livello in Graphic Design per la comunicazione pubblica, sulla base di una collaborazione istituzionale già avviata con successo tra l'assessore Di Nocera e la direttrice prof.ssa Giovanna Cassesse sia per il Maggio che per il Natale scorsi.E' importante sottolineare che nonostante le carenti risorse a disposizione dell'amministrazione da assegnare agli operatori che hanno formulato proposte culturali e turistiche per la manifestazione, il risultato delle indagini conoscitive lanciate attraverso avvisi pubblici ha evidenziato un programma assai corposo di eventi e di itinerari turistici. Buona anche la risposta da parte dei gestori di chiostri e cortili, protagonisti con i sagrati di questa edizione della manifestazione nota in tutto il mondo.

In questo contesto, rivolgo, ancora una volta un appello a tutti sponsor perché possano cogliere questa opportunità a loro vantaggio e della città tutta, disposti a finanziare la campagna di promozione del Maggio in cambio di una notevolissima visibilità (le brochure del maggio sono solitamente stampate in oltre 60.000 copie distribuite capillarmente a cittadini e turisti, e ai manifesti sono riservati spazi strategici disseminati in tutta la città). Intanto voglio ringraziare Cariparma e Metropolitana di Napoli Spa, grazie ai quali sarà possibile produrre e diffondere la campagna sui manifesti retroilluminati come lo scorso Natale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©