Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Parole d'elogio per Luigi De Magistris

Di Pietro a Napoli: "A dicembre si decide il futuro dell'IDV"


.

Di Pietro a Napoli: 'A dicembre si decide il futuro dell'IDV'
14/11/2012, 15:46

NAPOLI - Da Pomigliano a Napoli. E poi Avellino e Salerno come tappe serali. Antonio Di Pietro conclude in 24ore il suo personale tour in Regione Campania. Per parlare di politica, di primarie, ma anche della rivoluzione interna all’Italia dei Valori.
La fase di metamorfosi del partito avrà compimento tra un mese esatto. E’ stata infatti fissata al 15 dicembre la data della prossima assemblea interna. Quella che Di Pietro ritiene un crocevia fondamentale per il futuro del partito. "Il 15 dicembre - ha detto Di Pietro - avvieremo una nuova fase che porterà al congresso in cui arriveremo anche al superamento de mio nome, per costruire questa forza politica in modo che possa camminare anche oltre e dopo di me. Siamo l'unica forza politica che si oppone in parlamento e per questo siamo scomodi e, come abbiamo visto in questi giorni".
Dopo quella data, l’IDV si siederà al tavolo del centrosinistra con il vincitore delle primarie. Di Pietro ha poi annunciato che l'Idv pubblicherà su internet i curriculum delle persone che il partito intende candidare alle prossime elezioni, come una sorta di pubblicazione di nozze, in modo che i cittadini possano valutarli ed esprimere i loro giudizi.
Ed un giudizio l’ex magistrato lo riserva anche sulla visione “demagistriana” di politica. "Il movimento proposto dal sindaco De Magistris va salutato con favore e vorremmo continuare il rapporto - ha detto il leader di Italia dei Valori - Il movimento arancione mette insieme persone stanche di una certa classe politica ma che si distingue dalla mera protesta espressa dal Movimento 5 Stelle".
De Magistris è stato un perno del partito in passato, ed oggi prova a creare un movimento proprio. Ma Di Pietro non nega di pensare ad una figura come il sindaco di Napoli per il futuro del simbolo da lui fondato.

 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©