Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'ex Pm scrive una lettera al Viminale con la richiesta

Di Pietro: "Election day, referendum ed elezioni amministrative"


Di Pietro: 'Election day, referendum ed elezioni amministrative'
16/02/2011, 17:02

ROMA - Perchè non accorpare il referendum sul legittimo impedimento con le elezioni amministrative? E' quanto chiede il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro al Ministro dell'Interno Roberto Maroni, in una lettera inviata al Viminale. Di Pietro spiega: "Si può votare nello stesso giorno, così gli italiani avranno finalmente la possibilità di mettere fine al berlusconismo. Perché il referendum sul legittimo impedimento è un plebiscito contro Berlusconi. Se passa, il Parlamento e Napolitano dovranno considerare chiusa la legislatura". E la data potrebbe essere l'ultima domenica di maggio, per mantenere l'abitudine a fare il referendum il più tardi possibile (per legge vanno fatti tra il 15 aprile e il 15 giugno, ma due anni fa con una legge apposita il governo Berlusconi li rinviò al 21 giugno, per essere assolutamente certi che non ci andasse nessuno).
Dato che è facile immaginare una risposta negativa da parte di Maroni, il leader dell'Idv ha annunciato il lancio di una raccolta firme, per cercare di sensibilizzare il Ministro su questo argomento.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©