Politica / Politica

Commenta Stampa

Riguarda le dimissioni dei sette membri

Di Pietro: Interrogazione a Monti Commissione Grandi rischi


Di Pietro: Interrogazione a Monti Commissione Grandi rischi
26/10/2012, 18:37

ROMA-      Antonio Di Pietro ha presentato oggi un’interrogazione al presidente del Consiglio, Mario Monti, per domandare: “Se non intenda accettare le dimissioni dei sette membri della Commissioni Grandi Rischi, responsabili moralmente e penalmente per non aver detto la verità che avrebbe salvato molte vite”.

Il presidente dell’Italia dei Valori nel documento sottolinea come i sette membri della Commissione Grandi Rischi siano stati “condannati a sei anni per omicidio colposo plurimo per l’errata analisi dei rischi che ha comportato un’informazione tranquillizzante nei giorni che hanno preceduto il terremoto dell’Aquila che ha spezzato 300 vite”.

Nel testo dell’interrogazione Di Pietro richiama le parole pronunciate nei giorni scorsi dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini. E dichiara: “Sono del tutto fuori luogo considerando che Galileo Galilei fu condannato perché non si decideva a piegare le ragioni della scienza e della verità a quelle del dogma religioso, mentre i sette membri della Commissione Grandi Rischi sono stati condannati per aver piegato le ragioni della scienza e della verità a quelle della propaganda”.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©