Politica / Parlamento

Commenta Stampa

DI PIETRO: PACCHETTO SICUREZZA DA RIVEDERE CON OPPOSIZIONE


DI PIETRO: PACCHETTO SICUREZZA DA RIVEDERE CON OPPOSIZIONE
20/05/2008, 12:05

E' andato giù duro, Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori, contro le indiscrezioni sul cosiddetto "pacchetto sicurezza" che il governo intenderebbe presentare, a proposito dell'emergenza extracomunitari.

Di Pietro ha ricordato che, introdurre il reato di clandestinità, creerebbe, dall'oggi al domani, circa 650 mila "criminali". E visto che due anni fa quasi l'intero parlamento varò un provvedimento di indulto perchè c'erano in carcere 60 mila persone, non sarebbe possibile gestire la situazione. Inoltre ha detto che Italia dei Valori presenterà sette nuove proposte di legge in materia di sicurezza, anche per verificare se esiste veramente il clima collaborativo nel centrodestra. Infatti si aspetta che le proposte vengano discusse in aula e non accantonate subito. Infine ha aggiunto che il suo partito si opporrà all'idea, paventata da alcune voci, di usare questo pacchetto per introdurre nuove norme tese ad ingolfare ulteriormente la macchina giudiziaria, come quella di concedere a qualunque imputato, un termine di due mesi per decidere se accedere o meno al patteggiamento.

A questo si è aggiunta anche una nota della SIR, l'agenzia stampa del Vaticano, che ha fatto presente come sulla sicurezza e sull'immigrazione clandestina si debbano fare provvedimenti di largo respiro e non si debba sempre e solo rincorrere l'emergenza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©