Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ora c'è tempo fino al 13 luglio per raccogliere le firme

Di Pietro presenta in Cassazione referendum sul legittimo impedimento


Di Pietro presenta in Cassazione referendum sul legittimo impedimento
13/04/2010, 12:04

ROMA - L'aveva promesso e l'ha mantenuto: oggi Antonio Di Pietro si è recato presso la Corte di Cassazione di Roma per depositare il quesito referendario che chiede l'abolizione della legge sul legittimo impedimento. Insieme a lui erano presenti altri esponenti del suo partito, quali Leoluca Orlando, Massimo Donadi, Felice Bellisario e Silvana Mura.
Da oggi scattano i termini per la raccolta delle firme: 500 mila valide e certificate (anche se di solito se ne raccolgono fino a 700 mila per sicurezza, nel caso alcune venissero considerate non valide) da consegnare all'ufficio elettorale della Cassazione entro il prossimo 13 luglio. Qui avverrà la verifica delle firme e poi, se sarà tutto regolare, il quesito referendario verrà mandato alla Corte Costituzionale, che nella prima sessione del 2011 ne verificherà la giustezza. Infine toccherà al governo stabilire la data del voto, compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno del 2011.
Ma non è escluso che arrivi prima la decisione sulla questione di incostituzionalità presentata sulla stessa legge dal PM Fabio De Pasquale, a proposito del processo di Milano che vede Silvio Berlusconi ed altri 11 imputati sotto processo per i fondi neri creati da Mediaset

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©