Politica / Napoli

Commenta Stampa

Diana de Feo (Pdl): «Villa Floridiana deve essere aperta e restituita ai cittadini napoletani»


Diana de Feo (Pdl): «Villa Floridiana deve essere aperta e restituita ai cittadini napoletani»
30/04/2012, 14:04

«Ai napoletani che, come altri e talvolta più di altri, già vivono gli effetti della crisi economica, al danno si aggiunge la beffa quando vengono di fatto privati di quei pochi spazi dei quali potrebbero usufruire per godere di una giornata di libertà senza nemmeno eccessivi costi di carburanti». La senatrice Pdl Diana de Feo stigmatizza la chiusura dell'accesso del parco di Villa Floridiana da via Cimarosa, dal 23 aprile e fino al 5 maggio e nonostante la temporanea ripaertura di questi giorni, così come indicato dall’associazione “Amici della Floridiana” e dal Comitato Valori collinari, verso i cui soci la senatrice Pdl esprime solidarietà. «Purtroppo – spiega la senatrice De Feo - dobbiamo rassegnarci a non poter vedere le stesse scene di Villa Borghese a Roma dove tantissime famiglie con i propri bambini, in questi giorni di festa, possono andare a godere spazi verdi e puliti». La Senatrice Pdl, inoltre, sottolinea anche come queste continue chiusure improvvise e senza preavviso stiano mettendo a dura prova le tante famiglie napoletane intenzionate a frequentare la villa che rappresenta l’unico polmone di verde pubblico a disposizione degli abitanti del quartiere Vomero. La Floridiana, infatti, è un complesso formato da un grande parco verde e da una villa che ospita il Museo Nazionale delle Ceramiche Duca di Martina; sorge al limite sud della collina del Vomero, e dovrebbe essere aperta tutti giorni dalla mattina a un'ora prima del tramonto.
«E’ tra l’altro inconcepibile - aggiunge la senatrice - che sia fruibile, come denunciano le associazioni solo il prato centrale e che lungo il viale di accesso da via Cimarosa risultino ancora accatastati il fogliame ed i rami tagliati per la potatura in corso». A tal proposito la Senatrice de Feo chiede che il parco della Floridiana venga reso accessibile a tutti con uno specifico servizio di custodia e guardiania e su questo argomento interesserà anche il ministero competente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©