Politica / Regione

Commenta Stampa

Dichiarazioni Assessore Pasquale Sommese

Valorizzazione del patrimonio turistico-culturale

Dichiarazioni Assessore Pasquale Sommese
06/06/2013, 14:11

Le gravi ricadute della crisi economica sul Mezzogiorno impongono di utilizzare al meglio tutte le potenzialità esistenti nelle regioni del Sud per un rilancio dello sviluppo e dell’occupazione.

In tal senso per la Campania il brand decisivo è rappresentato dal turismo e dai beni culturali.

L’obiettivo verso cui la Giunta Caldoro intende muoversi è quello di coniugare, al fine di renderle inclusive, la valorizzazione del patrimonio turistico e culturale con l’uso delle risorse terrritoriali.

Nell’ambito di questa visione generale, le scelte relative alla crescita ulteriore del settore verranno individate all’interno della programmazione 2014 – 2020, tenendo conto delle volontà e delle indicazioni che ci vengono chieste dalla Commissione Europea, a partire dalla territorializzazione e dalla coesione mediante il principio della governance multilivello con il coinvolgimento costante del partenariato istituzionale e socio-economico sia nella fase di programmazione che in quella dell’attuazione, del controllo e della valutazione.

La nuova politica turistico-culturale su cui lavorerò nei prossimi mesi si muoverà lungo il versante di una offerta turistica e culturale in grado di creare uno sviluppo sostenibile, ed offrire al tempo stesso alla domanda condizioni e convenienze sul piano della sicurezza, della mobilità, della tecnologia e della migliore fruizione di tutti i comparti turistici: da quello balneare a quello enogastronomico; da quello religioso a quello culturale. Il tutto anche puntando alla promozione di grandi eventi per veicolare l’immagine della Campania e favorire la destagionalizzazione dei flussi turistici sul territorio.

Comiciamo oggi con le iniziative messe in campo dalla Regione per la valorizzazione della costa. In cartella trovate i primi 4 distretti turistici delimitati, per i quali si attende solo il decreto definitivo a firma del presidente del Consiglio dei Ministri e del presidente della Regione.

Gli ambiti individuati, e quelli che saranno definiti nei prossimi giorni, rappresentano l’altro versante del grande lavoro che la Giunta Caldoro sta portando avanti sulla balneabilità e sulla pulizia dei fondali marini.

Altre sono in corso e verranno portate avanti nei prossimi giorni. L’obiettivo è fare della valorizzazione dei beni culturali e delle immense ricchezze di questa regione una opportunità autentica, sia sul versante della riqualificazione e tutela, sia attraverso una mirata politica di messa a sistema degli stessi al fine della loro migliore fruizione quale volano della crescita dello sviluppo e dell’occupazione della Campania.

Il turismo è la radice della “Grande bellezza” della regione, il vero marchio del territorio. Ascolterò gli operatori del settore in una continua concertazione e lavorerò ad una piattaforma web per rendere il patrimonio fruibile al mondo intero: tutti assieme possiamo farcela a raggiungere questo importante e decisivo traguardo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©