Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Le commissioni convocate per il 29 agosto

Dietrofront della Camera, si riapre il 6 settembre


Dietrofront della Camera, si riapre il 6 settembre
03/08/2011, 16:08

ROMA - Alla fine le proteste hanno avuto la meglio: i deputati rinunciano ad una settimana di ferie e ricominceranno a lavorare in Aula a partire dal 6 settembre e non più dal 12. Contemporaneamente le Commissioni inizieranno a lavorare a partire dal 29 agosto e non più dal 5 settembre come inizialmente deciso.
Queste sono state le decisioni della conferenza dei capigruppo, riunitasi nuovamente oggi, dopo le dichiarazioni di ieri del capogruppo del Pd, Dario Franceschini, che aveva chiesto, appunto, di anticipare l'inizio dei lavori dopo la ripresa estiva. Secondo le dichiarazioni dei presenti, il Presidente Gianfranco Fini si è anche detto a convocare la Camera ad horas, anche a Ferragosto, nel caso in cui la crisi economica in corso dovesse avere imprevisti sviluppi, negativi per il nostro Paese.
Resta da notare che ancora una volta si è avuta la dimostrazione che le proteste popolari, quando sono forti e focalizzate su un unico obiettivo, hanno successo. Anche nei confronti della casta dei partiti

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©