Politica / Politica

Commenta Stampa

"Grave strumentalizzare una dichiarazione scherzosa"

Dietrofront di Berlusconi: "Euro dalla Zecca italiana? Una battuta"


Dietrofront di Berlusconi: 'Euro dalla Zecca italiana? Una battuta'
02/06/2012, 14:06

ROMA - Non è che se ne sentisse la mancanza, ma si è ripetuta la solita storia. Ieri avevano fatto scalpore le dichiarazioni di Silvio Berlusconi che aveva proposto che l'Italia stampasse per conto proprio gli euro, così da inserire liquidità nel mercato. In alternativa, chiedeva che Monti facese pressione sulla Bce affichè fosse lei a stampare più euro.
Ma oggi l'immediato dietrofront: "Che una battuta, detta 'intra moenia' con ironia, venga scambiata per una proposta, è certamente grave per chi dice di fare informazione politica". In realtà è stata una frase detta in maniera seria davanti a decine di giornalisti.
E poi ha aggiunto: "E' preoccupante che venga presa a pretesto per costruirci sopra teorie stravaganti per inventare una nuova linea politica mia o del Pdl. Non è bastato che io stesso la definissi 'un'idea pazza' per chi evidentemente persegue finalità diverse dall'informare". Poi resta da capire da cosa si capiva che era una battuta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©