Politica / Regione

Commenta Stampa

Differenziata, Gennaro OLIVIERO (PSI): « Regole chiare e scelte precise»


Differenziata, Gennaro OLIVIERO (PSI):  « Regole chiare e scelte precise»
31/10/2012, 16:22

Il Capogruppo regionale del PSI, Gennaro Oliviero, chiarisce i contenuti della nota, inviata nella giornata di oggi, all’Assessore regionale per l’Ambiente, dott. Giovanni Romano, su un tema ancora dolente, come la raccolta differenziata dei rifiuti urbani.   

 

Dopo un rapido giro di consultazioni con gli Amministratori Locali - spiega il Capogruppo regionale del PSI, GENNARO OLIVIERO - ho avuto modo di rilevare una palese incongruenza all’interno della recente DGR n. 384/2012, che introduce una nuova metodologia per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata effettuata dai singoli Comuni.

Nel provvedimento - aggiunge - si ritiene che almeno il 30% degli imballaggi in plastica, cartone e vetro, raccolti con la tecnica multimateriale, non possa essere avviato al processo di riciclaggio. Una percentuale inconcepibilmente elevata, con una duplice conseguenza: penalizzare i Comuni più virtuosi e un conseguente calo, per quanto attiene la percentuale di differenziata, di almeno 8 punti.

Mi sembra più opportuno prevedere ed applicare precise riduzioni, che rispecchino l’effettivo quantitativo di impurità contenute nella multimateriale. Con la scelta effettuata, sembra quasi che si voglia appiattire qualsiasi diversità, tra chi già applica buone prassi e chi invece è più carente nella raccolta differenziata, senza incentivare un maggior ricorso alla raccolta monomateriale, più adeguata per un ottimale ciclo integrato dei rifiuti.

Per riequilibrare questo paradosso - continua - sarebbe conveniente che il calcolo della raccolta differenziata, considerato la multimateriale, non sia retroattivo e venga effettuato a partire dal 2013, dando così l'opportunità, ai Comuni, di poter predisporre quella di tipo monomateriale ed ottenere percentuali di riciclaggio maggiormente meritevoli. 

Concludo aggiungendo che le agevolazioni per il compostaggio domestico, così come concertate, non consentono a nessun Ente Locale di poterne beneficiare prima del 2013.

Sono dell’opinione - queste le deduzioni del Capogruppo socialista, Gennaro OLIVIERO - che i correttivi proposti all’Assessore Romano, siano doverosi, non possiamo veder vanificato  l’impegno dei Sindaci che contribuiscono al riscatto morale e materiale della nostra Terra.   

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©