Politica / Politica

Commenta Stampa

Chiarimento immediato con la maggioranza

Dimissioni Pdl: il premier Letta oggi da Napolitano

Probabile verifica con voto fiducia alle Camere

Dimissioni Pdl: il premier Letta oggi da Napolitano
27/09/2013, 09:15

NEW YORK -  Il premier Enrico Letta, dopo la dura risposta di Napolitano all'annuncio delle dimissioni in massa dei parlamentari del Pdl,  chiede un chiarimento immediato con la maggioranza.  E assicura: " andrò a parlare con il Capo dello Stato e valuterò con lui le modalità del chiarimento". Si ventila l'ipotesi di una verifica che passi da un voto di fiducia chiesto alle Camere. Anche se il primo a voler abbassare i toni è lo stesso presidente del Consiglio: "Non si tratta di una verifica come ai tempi della Prima Repubblica ma di un chiarimento necessario" in Parlamento e davanti agli italiani precisa Letta che però assicura di "condividere le parole del capo dello Stato dalla prima all'ultima". Quanto accaduto ieri per Letta è stata un'umiliazione per l'Italia intera. "Mentre ieri parlavo all'Assemblea generale delle Nazioni Unite" dove "rappresentavo l'Italia, non me stesso, il fatto che contemporaneamente si siano svolte in Italia attività istituzionali che certamente non hanno aiutato il mio sforzo di rappresentare al meglio l'Italia, lo considero un'umiliazione non mia personale, ma un'umiliazione dell'Italia".  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©