Politica / Parlamento

Commenta Stampa

“DISCANTINFESTA” A BAGNACAVALLO


“DISCANTINFESTA” A BAGNACAVALLO
30/10/2008, 16:10

 

A distanza di pochi mesi, ancora una volta Bagnacavallo (RA) si pone all’attenzione del panorama editoriale locale e nazionale grazie a Discanti Editore. Infatti, dopo aver dato vita nel mese di ottobre a “Il canto della parola”, la prima edizione del festival dell’editoria indipendente, la piccola ma attivissima casa editrice organizza “DiscantInFesta”. Dal 2 al 7 dicembre fra letture, incontri con gli autori, musica, mostre e serate conviviali Discanti Editore presenterà le proprie novità editoriali in un contesto volto alla valorizzazione del libro e della lettura a trecentosessanta gradi.
 
Fra queste novità editoriali merita sicuramente un accenno particolare il volume che ospita le opere migliori che hanno partecipato al concorso letterario per racconti inediti dal titolo Ita(g)liani. Il concorso, che avrà una cadenza annuale, propone ogni anno la scrittura di un breve testo narrativo sulla frase/aforisma/motto di un noto autore italiano. In questo 2008 l’ispirazione è stata l’aforisma del bagnacavallese Leo Longanesi, editore, scrittore, umorista: «La nostra bandiera nazionale dovrebbe recare una grande scritta: Ho famiglia» (da Parliamo dell’elefante). Il titolo del libro, che sarà presentato domenica 7, è, per l’appunto, Ho famiglia.
 
Il programma di “DiscantiInFesta” prenderà il via martedì 2 dicembre 2008, ore 21, all’Osteria di Piazza Nuova dove MICHELE ANTONELLINI, smessi temporaneamente i panni dell’editore e indossati quelli dello scrittore, presenta il suo libro Asènpròprjdiciù nel corso di un coinvolgente reading in compagnia del chitarrista Maurizio Sangiorgi e del fisarmonicista Gianfranco Ferri. Al termine della performance seguirà un buffet.
 
Giovedì 4 dicembre, ore 21, l’Osteria di Piazza Nuova sarà teatro di Boulevard Carver, reading con Daniele Tassinari e Marina Teresa Zavanella che renderanno un loro personale omaggio allo scrittore e poeta statunitense Raymond Carver (1938-1988). Al termine della serata seguirà un buffet.
 
Venerdì 5 dicembre ore 20.30 sempre all’Osteria di Piazza Nuova, ci sarà lo storico e linguista Piergiorgio Costa che parlerà di Cesare Pavese (1908-1950) nel centenario della nascita. Al termine dell’incontro, verso le ore 21.30, ci sarà una gustosissima cena a tema (costo € 30, prenotazioni allo 0545 63647).
 
Ricco ed articolato il programma di Sabato 6 e domenica 7 dicembre.
Si parte in mattinata, alle ore 11 di sabato, al Chiribilli Art Café con l’inaugurazione della mostra DisOgnando di Daniele Rendo seguita da un aperitivo con l’artista.
Alle ore 18, nelle Salette garzoniane e Sala Oriani dell’ex convento di San Francesco ci sarà l’inaugurazione della mostra-sonora di strumenti da tutto il mondo provenienti dalla collezione del   maestro Michele Carnevali. L’inaugurazione sarà arricchita dal concerto dell’Ocarina Ensemble di Budrio (Bo). L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Bagnacavallo e l’Associazione musicale Doremi.
Alle ore 21 ci si sposta al Teatro Goldoni di Bagnacavallo per il concerto del cantautore genovese MAX MANFREDI (ingresso € 7, gratuito fino a 15 anni; prenotazioni tel. 0545 63002). Parte del ricavato della serata sarà devoluto al progetto Circo della pace. Max Manfredi è artista di grande intensità e originalità, amatissimo da un pubblico negli anni sempre più consistente che l’ha conosciuto attraverso un incessante tam tam (anche in rete) e una continua attività concertistica, non solo italiana. Fra i tanti estimatori, Roberto Vecchioni e Fabrizio De André, che lo definì «il più bravo» parlando dei cantautori italiani.
 
La giornata di domenica 7 dicembre sarà tutta ospitata all’Osteria di Piazza Nuova. Si parte alle ore 11 ancora con MAX MANFREDI che incontrerà il pubblico assieme ad Isabella «Isa» Maria Zoppi. Al termine ci sarà un aperitivo in compagnia dei due artisti.
Alle ore 15 verrà presentato il libro Ho famiglia con la lettura dei racconti vincitori del concorso Ita(g)liani 2008. A seguire, ore 16, FRANCA BERBENNI illustrerà la sua interessante e seguitissima iniziativa di prestito libri via blog, www.librinprestito.it.
La conclusione della prima edizione del “DiscantInFesta” è affidata a SIMONE REPETTO che alle ore 17 presenterà il suo libro appena edito, La differenza fra gli uomini e i girasoli, nel corso di un coinvolgente reading accompagnato da Isa (voce e chitarra) e Davide Ronfetto (basso e voce). Infine, buffet di chiusura.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©