Politica / Parlamento

Commenta Stampa

DL anticrisi: il governo decide di mettere la fiducia anche al Senato


DL anticrisi: il governo decide di mettere la fiducia anche al Senato
28/07/2009, 10:07

Non è stata certo una sorpresa: il governo ha deciso di blindare il decreto legge denominato "anticrisi", per cui al Senato verrà posta nuovamente la fiducia, come è stato fatto alla Camera. E così abbiamo avuto conferma che anche questa volta - come è sempre successo sotto i governi Berlusconi - non ci sarà alcuna discussione in Parlamento, trattandosi di un provvedimento di gestione delle spese statali.
Nel frattempo ieri il governo è andato sotto due volte, nell'approvazione degli ordini del giorno. Uno degli ordini del giorno è quello che impegna il governo a spostare a Palermo la sede del forum permanente sullo sviluppo nell’area del Mediterraneo, a cui il governo si era opposto, ma che è stato approvato grazie al fatto che la maggior parte dei deputati meridionali della maggioranza non ha votato secondo le indicazioni. Il secondo ordine del giorno su cui il governo è andato sotto è quello che impegna il governo a reintegrare il FUS (Fondo Unitario dello Spettacolo), praticamente svuotato da questo decreto legge "anticrisi", come viene chiamato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©