Politica / Politica

Commenta Stampa

DL crescita: Alleanza cooperative, inammissibilità emendamenti settore è giudizio affrettato


DL crescita: Alleanza cooperative,  inammissibilità emendamenti settore è giudizio affrettato
12/07/2012, 15:07

Dalla Camera arriva il giudizio di inammissibilità della quasi totalità del pacchetto emendamenti pesca al DL per misure urgenti crescita paese.

Lo rende noto l’Alleanza delle Cooperative italiane (Agci Agrital, Federcoopesca-Confcooperative,Lega Pesca), amareggiata perché si tratta di misure, la maggior parte senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, ben selezionate che tengono in debito conto la situazione di difficoltà delle casse dello Stato.

“Riteniamo che sia stato dato un giudizio affrettato e sommario. Dobbiamo riscontrare ancora una volta lo scarsa attenzione riservata al comparto” sottolinea l’Alleanza.

Tra gli emendamenti che sono stati giudicati inammissibili dalle Commissioni attività produttive e finanze, ci sono: misure per la semplificazione della vendita diretta di prodotti ittici; interventi per uniformare le taglie minime nazionali delle specie ittiche con quelle comunitarie; adeguate forme di ammortizzatori sociali per gli operatori; la soppressione dell’articolo 3 comma 2 bis della legge 142 del socio lavoratore; la rappresentanza del mondo della pesca nelle Aree marine protette; la semplificazione nella compra vendita dei prodotti ittici; la razionalizzazione delle licenza di pesca e della loro informatizzazione.

Pur non accettando la linea della teoria dello sviluppo a costo zero, con grande senso di responsabilità l’Alleanza vi si era adeguata. Ciò rende ancora più inspiegabile la bocciatura.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©