Politica / Politica

Commenta Stampa

Il governo non riesce a rispettare i termini

Dl crescita: slitta di due mesi l'assunzione dei navigator


Dl crescita: slitta di due mesi l'assunzione dei navigator
14/06/2019, 17:22

ROMA - Continuano le modifiche in Parlamento al cosiddetto "dl crescita", voluto dal governo. L?ultima modifica è un emendamento che sposta dla primo luglio al 31 agosto il termine per l'assunzione di 5600 persone nei Centri per l'impiego da parte delle regioni. Sarebbero quelli che sono stati chiamati "navigator" dal Movimento 5 Stelle, cioè quelli che dovrebbero aiutare coloro che prendono il reddito di cittadinanza a trovare lavoro. Il rinvio è stato motivato dal fatto che la Corte dei Conti sta ancora esaminando il bando per il riparto dei fondi, bando che il governo ha emesso in ritardo. E chiaramente le regioni non possono assumere 5600 persone in una settimana o meno. 

E' stato introdotto anche un altro emendamento che stanzia 50 milioni all'Inps per assumere 1000 persone per ampliare la pianta organica dell'istituto in vista dei controlli per il reddito di cittadinanza. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©