Politica / Parlamento

Commenta Stampa

A favore si sono espressi Lega e Pdl, contrari Pd, Idv e Udc

Dl quote latte, si del Senato, la parola alla Camera


Dl quote latte, si del Senato, la parola alla Camera
05/03/2009, 14:03

Dopo il primo via libera del Senato, spetta alla Camera pronunciarsi sul decreto legge sulle quote latte. Il provvedimento, richiesto da diverse forze politiche e dalle organizzazioni sindacali, contempla la rinuncia dei contenzioni per accedere alla rateizzazione delle multe da parte degli ‘splafonatori’, ovvero coloro che hanno superato le quote stabilite per legge.

Il decreto legge è stato approvato con 140 voti favorevoli e 108 contrari. E’ previsto un finanziamento di almeno 25 milioni di euro destinati ai produttori che intendono ripianare i debiti derivati dalle azioni di acquisto; facilitazioni di natura previdenziale, come la proroga fino al 31 dicembre delle agevolazioni contributive per le zone svantaggiate e montane. Viene inoltre rifinanziato il fondo di solidarietà nazionale per la copertura dei premi assicurativi in caso di calamità naturali.

A favore si sono espressi Lega e Pdl, contrari Pd, Idv e Udc. Voce fuori dal coro, la senatrice del Pdl Adriana Poli Bortone, che ha definito il provvedimento “assistenziale e clientelare”. 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©