Politica / Regione

Commenta Stampa

Domani conferenza stampa Sommese su Ercolano storie sepolte


Domani conferenza stampa Sommese su Ercolano storie sepolte
30/07/2013, 15:23

NAPOLI - Domani, mercoledì 31 luglio alle ore 11 a palazzo Santa Lucia si terrà la conferenza stampa di presentazione di "Hercolaneum, Storie Sepolte. Suggestioni notturne tra archeologia, teatro, realtà virtuale e percorsi di luce"  realizzati e promossi da Campania>Artecard.

 

Interverranno l'assessore al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania Pasquale Sommese; il direttore generale della Scabec Francesca Maciocia e il direttore regionale del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo Gregorio Angelini.

 

Saranno inoltre presenti la responsabile dell’ Area Turismo e Beni Culturali della Regione Campania Ilva Pizzorno,  il direttore degli Scavi di Ercolano Maria Paola Guidobaldi, il presidente del Consorzio Costa del Vesuvio Luca Ferlaino e  il direttore del Museo MAV Ciro Cacciola

 

"Herculaneum, Storie Sepolte" sarà inaugurato il 2 agosto alle 20,30.

 

I percorsi si terranno tutti i fine settimana sino al 2 novembre 2013. 

Domani, mercoledì 31 luglio alle ore 11 a palazzo Santa Lucia si terrà la conferenza stampa di presentazione di "Hercolaneum, Storie Sepolte. Suggestioni notturne tra archeologia, teatro, realtà virtuale e percorsi di luce"  realizzati e promossi da Campania>Artecard.

 

Interverranno l'assessore al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania Pasquale Sommese; il direttore generale della Scabec Francesca Maciocia e il direttore regionale del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo Gregorio Angelini.

 

Saranno inoltre presenti la responsabile dell’ Area Turismo e Beni Culturali della Regione Campania Ilva Pizzorno,  il direttore degli Scavi di Ercolano Maria Paola Guidobaldi, il presidente del Consorzio Costa del Vesuvio Luca Ferlaino e  il direttore del Museo MAV Ciro Cacciola

 

"Herculaneum, Storie Sepolte" sarà inaugurato il 2 agosto alle 20,30.

 

I percorsi si terranno tutti i fine settimana sino al 2 novembre 2013. 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©