Politica / Politica

Commenta Stampa

Domani inaugurazione area giochi Capodichino con sindaco De Magistris


Domani inaugurazione area giochi Capodichino con sindaco De Magistris
24/05/2012, 17:05

Da piazza di spaccio a “oasi felice” per anziani e bambini del quartiere. È così che rinasce l’area verde di piazza Giuseppe Di Vittorio, dove domani 25 maggio 2012, alle 16, alla presenza del sindaco di Napoli Luigi De Magistris, dell’assessore comunale alla Sicurezza Giuseppe Narducci e del presidente della terza municipalità Giuliana Di Sarno sarà inaugurato uno spazio pubblico per lo sport, il tempo libero, le attività ludiche e culturali e l’aggregazione sociale dei residenti. Un’area sottostante il ponte dell’asse perimetrale (Melito-Scampia-viale Maddalena) che attraversa l’antica piazza Capodichino. «Da domani – dichiara Di Sarno – sarà possibile utilizzare giochi e attrezzature sportive, da parte di bambini, giovani e anziani del territorio, che potranno concorrere a rendere vivibile e godibile uno spazio urbano per troppo tempo abbandonato. Abbiamo cercato, in accordo con l'Ufficio tecnico del Comune di Napoli, di offrire una concreta possibilità di svago ai cittadini di tutte le età. La particolarità che ci permette di provare a vincere la sfida è la creazione per i giovani della prima pista di skateboard a Napoli ed un’area per attività ginniche per anziani con strumenti innovativi e all'avanguardia». «Sarà una sfida per la terza municipalità, il Comune ed i cittadini della zona – afferma Salvatore Parisi, assessore municipale ai Lavori pubblici – fare in modo che venga garantita la sicurezza della piazza, anche incentivando la realizzazione di iniziative culturali ed artistiche in un luogo impreziosito da un intervento architettonico positivo ed efficace, per i suoi effetti anche sul traffico, con il contributo di giovani artisti che, stimolati dall’Accademia delle Belle Arti di Napoli, hanno decorato i pannelli laterali alla strada sopraelevata realizzando un’iniziativa di “arte sociale pubblica” di notevole rilievo».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©