Politica / Regione

Commenta Stampa

Domani incontro a palazzo Armieri con De Mita su promozione turistica


Domani incontro a palazzo Armieri con De Mita su promozione turistica
05/05/2011, 14:05

Si terrà domani, venerdì 6 maggio, con inizio alle ore 10 presso Palazzo Armieri, in via Marina a Napoli, un incontro promosso dall’Assessorato al Turismo ed ai Beni Culturali della Regione Campania sul tema “New media e social network per la promozione del turismo in Campania”.

Al centro dei lavori, la promozione turistica della Campania attraverso l’utilizzo di nuovi mezzi di comunicazione e l’introduzione di operazioni di web marketing.

Nel corso dell’incontro saranno presentati i project work realizzati dagli studenti di cinque Università della Campania su specifici segmenti dell’offerta turistica regionale.

Nello specifico, la facoltà di Lettere dell’Università “Federico II” di Napoli presenterà un progetto relativo al segmento “Cultura e folklore”, mentre quella di Economia illustrerà un’attività relativa al settore “Shopping ed artigianato”; la II Università di Napoli illustrerà un’attività relativa al segmento “Vita notturna e life style”; l’Università “Parthenope” di Napoli offrirà un contributo relativo al segmento “Prodotti tipici e tradizioni”; l’Università del Sannio e l’Ateneo di Salerno, infine, presenteranno un’attività relativa al turismo dell’ambiente e della natura.

Concluderà l’incontro Giuseppe De Mita, vicepresidente della Giunta Regionale della Campania con delega al Turismo ed ai Beni Culturali.

“E’ indubbio – dichiara il vicepresidente De Mita – che la promozione turistica non può non avvalersi delle opportunità che oggi arrivano dai nuovi strumenti della comunicazione, dai social network e dal web marketing. Si tratta di strumenti attualmente di grande diffusione e che consentono di avere margini di efficacia davvero importanti.

“Proprio per questo abbiamo inteso avviare una partnership con il mondo accademico della Campania attraverso la collaborazione con diversi Atenei che lavorano ed operano sul territorio regionale. Un collegamento che considero proficuo e che segna un passo in avanti nell’azione di costruzione di un sistema regionale per il turismo nel quale il mondo della ricerca riveste di sicuro un ruolo da protagonista”, conclude De Mita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©