Politica / Politica

Commenta Stampa

Interviene il capogruppo del nuovo Psi al Consiglio Comunale

Domenico Palmieri: "L'opposizione c'è, la psicoanalisi per altro"


Domenico Palmieri: 'L'opposizione c'è, la psicoanalisi per altro'
26/05/2012, 13:05

NAPOLI - "Circolano per i corridoi della politica mediatica alcuni giganti del pensiero che sostengono che a Napoli l’opposizione non c’è o se c’è si manifesta solo per certi vezzi consociativi di storica memoria e prassi. E tra questi c’è anche chi, come Belfiore, che per spiegarne le dinamiche vorrebbe scomodare la psicanalisi. Ala quale, francamente, gli consiglio una buona lettura, un Bignami sull’ordinamento elettorali e amministrativo nel quale troverà che, ai fini di una immaginata stabilità politica e amministrativa di chi governa, la legge assegna un peso e un ruolo davvero marginale al Consiglio comunale e, figuriamoci, alle forze politiche di opposizione. Che, malgrado riescano a trovare limitati spazi di visibilità, ci sono e, come confermano gli atti pure depositati, propongono, controllano e interrogano muovendo spesso verifiche degli altri organi dello Stato a ciò deputati".
Così il capogruppo del Nuovo Psi del Consiglio Comunale di Napoli, Domenico Palmieri, che aggiunge: "Mi chiedo se il Belfiore che oggi sale in cattedra per bacchettare le dita a quegli inetti dell’opposizione sia lo stesso inquilino di palazzo San Giacomo del quale né io né tantissimi altri ricordano un atto significativo, concreto, della sua attività di assessore". "Non mi pare, peraltro, - conclude Palmieri - che la maggioranza abbia intanto brillato per concretezza o idee, tant’è che dei successi della stessa, molto probabilmente, ricorderemo solo la posa in opera della rastrelliera a Via Verdi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©