Politica / Regione

Commenta Stampa

Donato Pica in merito alla grave emergenza personale medico presso la ASL di Salerno


Donato Pica in merito alla grave emergenza personale medico presso la ASL di Salerno
28/06/2012, 09:06

“I recenti fatti verificatisi presso il pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliera di Salerno, con l’aggressione di un chirurgo e le lunghe liste di attesa per poter rispondere al numero quotidianamente molto elevato di accessi e di ricoveri, dimostrano chiaramente l’insostenibilità dell’attuale situazione e la necessità di assumere provvedimenti immediati e risolutivi”. Così il Consigliere regionale salernitano Donato Pica che ieri nella giornata di ieri ha presentato una Interrogazione al presidente della Regione, Stefano Caldoro, al fine di conoscere quali iniziative siano in corso o si intendono assumere, allo scopo di sopperire alla grave carenza di personale medico ed infermieristico presso il pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliera di Salerno. Nella stessa Interrogazione, Pica, ha sottolineato che già in precedenza, con molteplici Interrogazioni e note informative, era stata più volte evidenziata la grave carenza di personale medico ed infermieristico in tutte le strutture ospedaliere della regione Campania ed in particolare, veniva richiamato il forte dispendio di risorse finanziarie a fronte di prestazioni continue di lavoro straordinario relativo a notturni, festivi, guardie, disponibilità, reperibilità, sostituzioni, etc; Un dispendio enorme di risorse economiche pari a ben 19 milioni di euro in un anno nella sola Azienda Ospedaliera di Salerno. “Insomma una situazione insostenibile che merita la necessaria attenzione da parte del Governatore troppo distratto evidentemente da questioni “napoletane” ha aggiunto Pica. Nella Interrogazione presentata ieri Pica infine chiede di conoscere con urgenza come il governo regionale ritiene di voler affrontare, sul piano generale e per tutte le ASL della Regione Campania, il problema ormai drammatico dell’assoluta insufficienza del personale sanitario in servizio soprattutto nel comparto dell’urgenza/emergenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©