Politica / Regione

Commenta Stampa

Donato Pica: “Proposta di legge per il riordino dei Consorzi di Bonifica”


Donato Pica: “Proposta di legge per il riordino dei Consorzi di Bonifica”
08/02/2012, 13:02

Una Proposta di legge per il riordino delle competenze dei Consorzi di Bonifica, che mira a all’individuazione delle rispettive funzioni e dei comprensori di bacino idrografico. È questo il succo dell’iniziativa legislativa proposta dal Consigliere regionale salernitano Donato Pica e sottoscritta dai colleghi Rosa D’Amelio, Mario Casillo, Umberto Del Basso De Caro e Nicola Caputo. Le modifiche apportate mediante il riordino prevedono anche la rimodulazione dei comprensori di bonifica, la fusione dei Consorzi esistenti, il contenimento della spesa, l’individuazione di specifiche modalità di concorso dei privati alle spese di bonifica ed una più trasparente gestione delle procedure di selezione del personale a seguito del riconoscimento dei Consorzi come soggetti di diritto pubblico ai sensi dell’art. 863 c.c. Infine, non da ultimo, la Proposta di legge Pica prevede che in ogni comprensorio di bonifica non può essere costituito più di un Consorzio di bonifica; più comprensori di bonifica, viceversa, possono essere gestiti in forma unitaria da un unico Consorzio di bonifica. “Occorre razionalizzare non solo la spesa ma soprattutto la funzionalità e l’operatività di enti che hanno una elevata rilevanza in ambito di tutela e manutenzione dei territori – ha dichiarato Pica – assurdo ed inutile la sovrapposizione di più enti con le stesse funzioni sul medesimo ambito di bonifica; il riordino proposto vuole dare maggiore dignità e responsabilità a questi enti che devono certamente essere persino più trasparenti, nella gestione di risorse e nella selezione del personale” ha concluso Pica

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©