Politica / Politica

Commenta Stampa

Avviato l’iter alla Camera per una proposta di legge

E’ guerra aperta alle cicche e ai mozziconi selvaggi


E’ guerra aperta alle cicche e ai mozziconi selvaggi
04/09/2012, 18:56

ROMA – E’ guerra aperta contro i mozziconi e le gomme selvagge. La commissione Ambiente della Camera ha avviato in merito l'esame di due proposte di legge bipartisan: per i fumatori e i masticatori irrispettosi sono state proposte multe salate, da un minimo di 100 euro ad un massimo di 500.  

Il testo base, che dovrebbe mettere assieme le due proposte, sarà presentato la prossima settimana dal relatore, Agostino Ghiglia del  Pdl.

Il trasgressore non sarà punito solo con una ammenda, ma dovrà provvedere anche allo smaltimento della cicca o della gomma da masticare. Entrambi sono, infatti, considerati rifiuti speciali e c’è anche un decreto ministeriale che definisce le modalità con cui vanno eliminati. La proposta, inoltre, prevede campagne informative per sensibilizzare sugli effetti nocivi sull'ambiente e sulla salute derivanti dalle sostanze chimiche presenti nei mozziconi dei prodotti da fumo, sull'inquinamento ambientale e sui danni economici derivanti dalla dispersione nel suolo delle gomme da masticare.

E nell’attesa del testo, c’è chi ironizza e guarda con diffidenza alla cosa. “Se diventa legge mi adeguo e non butto più cicche per terra. Con le multe ipotizzate, visto quanto fumo, ci metto poco a giocarmi quanto ho guadagnato da calciatore”, risponde ai giornalisti che gli chiedono un commento in merito Gigi Riva.

L’ex calciatore, poi, si lascia andare e confessa anche qualche debolezza: “Ammetto che qualche volta mi capita di buttare mozziconi a terra e non é giusto, ma allora i Comuni mi mettano in condizione di non farlo più. E comunque l'importo delle sanzioni è eccessivo: fino a 500 euro? Per i politici sarà poco, ma per molta gente é l'equivalente di uno stipendio o una pensione”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©