Politica / Regione

Commenta Stampa

E. Russo: “Con gruppo unico Pdl in Campania si accelera”


E. Russo: “Con gruppo unico Pdl in Campania si accelera”
10/09/2009, 15:09


“Quest’accelerata del Pdl campano, che oggi ha scelto il capogruppo in Consiglio regionale e i restanti vertici della compagine consiliare, testimonia come il partito unico sia una realtà consolidata dalle nostre parti. Con l’elezione del collega Paolo Romano, che saprà sicuramente far bene in un ruolo di grande responsabilità, cui è stato chiamato da tutto il partito ed eletto all’unanimità, si recepisce un input della base, che chiedeva di andare avanti sul terreno della fusione e del gruppo unico”. A dichiararlo è Ermanno Russo, consigliere regionale del Pdl e presidente della Commissione speciale di controllo sulle Politiche giovanili, disagio sociale ed occupazione.  “Sono state smentite le maldicenze della vigilia, che avrebbero voluto – prosegue Russo – un Pdl diviso, litigioso e con due strutture politiche distinte. La favola secondo cui Forza Italia ed An avrebbero mantenuto i loro assetti interni senza fonderli realmente in un nuovo partito si è dimostrata oltremodo fantasiosa e, con l’elezione di oggi, strumentale e calunniosa”. “Desidero altresì augurare buon lavoro – aggiunge il presidente della Commissione giovanile del Consiglio regionale – al vicecapogruppo Pietro Diodato e al riconfermato capo dell’opposizione Franco D’Ercole, che con la sua azione lucida ed equilibrata sta guidando il Pdl e le altre forze di centrodestra verso una sicura vittoria alle prossime elezioni regionali di primavera”. “Sono convinto che il capogruppo Romano risponda all’identikit tracciato dal coordinamento regionale del partito, che ha ancora una volta recepito con perfetto tempismo le indicazioni che provenivano dal basso, imprimendo quest’accelerata al Pdl e, di riflesso, a tutta l’area politica di centrodestra. Il Popolo della Libertà in Campania è in grande condizione e non mancherà di confermarlo nel corso delle competizioni elettorali che ci attendono”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©