Politica / Politica

Commenta Stampa

Il commissario regionale: "Caldoro governa con voti Pdl"

E' scontro aperto tra Stefano Caldoro e Nitto Palma


.

E' scontro aperto tra Stefano Caldoro e Nitto Palma
13/03/2012, 15:03

NAPOLI - E’ scontro aperto all’interno del Pdl campano tra il Presidente della Regione, Stefano Caldoro, ed il commissario regionale, Nitto Francesco Palma. Tutto è nato dopo le dichiarazioni fatte dal Governatore al congresso provinciale di Napoli. “ll Pdl campano non può diventare il partito antigiudici” ha detto Caldoro, puntando il dito contro chi, da ex Guardasigilli, porta avanti una dura lotta alle “toghe antipolitica”. Parole che hanno lasciato esterefatti molti volti noti del Popolo delle Libertà e, di certo, non sono passate silenti alle orecchie del commissario regionale. Così, ecco la risposta di Nitto Palma che, facendosi portavoce del malcontento comune, ha sollevato tanti dubbi sulla motivazione dell’uscita “stonata” di Caldoro, ricordando al Governatore della Regione di ricoprire quella carica maiuscola grazie proprio ai voti del Pdl. Un richiamo formale, ma deciso, con la precisazione che nessun membro del Popolo dela Libertà vuole fare guerra ai magistrati italiani. Una puntualizzazione nei confronti di chi pare aver dimenticato la forza elettorale che lo ha spinto al raggiungimento della poltrona più alta della Regione.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©