Politica / Regione

Commenta Stampa

Eav, Del Basso De Caro (Pd): Irresponsabile scelta Vetrella

Decisione scellerata per il destino dell'azienda

Eav, Del Basso De Caro (Pd): Irresponsabile scelta Vetrella
07/06/2013, 15:50

“Non partecipare al bando per l’Eav bus, così come hanno deciso l’Assessore ai Trasporti Vetrella e l’Amministratore unico Polese, è una scelta irresponsabile”. Così dichiara il deputato del Pd Umberto Del Basso De Caro.

 

“E’ una decisione scellerata – afferma Del Basso De Caro - per il destino dell’azienda e dei lavoratori, che con sacrifici e responsabilità stanno accompagnando il processo di rientro dai disavanzi e che oggi vedono seriamente compromesso il loro futuro occupazionale”.

 

“Ed è una scelta – ricorda Del Basso De Caro – poco rispettosa nei confronti del Consiglio regionale”. “ Infatti – spiega il deputato del Pd – nell’indizione della procedura pubblica per l’affitto del ramo d’azienda c’è una macroscopica contraddizione tra la ratio della legge regionale e gli indirizzi forniti all’Eav in ordine alla definizione del contratto con la curatela fallimentare del fitto del ramo d’azienda di Eav bus”. “Vorrei ricordare – continua Del Basso De Caro - che proprio il Presidente Caldoro, nella seduta monotematica straordinaria da me richiesta quando ero capogruppo, ribadì l’impegno a ricercare una soluzione per salvare le società e tutelare agli oltre 1300 lavoratori Eav. Oggi – conclude Del Basso De Caro - invece si tira indietro confermando una linea di azione inaccettabile dell’Assessore ai Trasporti che già nei mesi scorsi ha di fatto posto le premesse di questo esito, non procedendo alla riorganizzazione delle società partecipate, lasciandole fallire, negando il diritto alla mobilità dei cittadini e pregiudicando il futuro occupazionale dei lavoratori”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©