Politica / Politica

Commenta Stampa

Ecobonus, Manfredi (PD): Governo renda stabili le detrazioni

In Campania è occasione per rilancio settore edile

Ecobonus, Manfredi (PD): Governo renda stabili le detrazioni
26/09/2013, 10:43

“La risoluzione approvata oggi in Commissione Ambiente impegna il Governo a rendere stabili le detrazioni dell’Ecobonus anche a partire dal 2014. Un’occasione per rafforzare bioedilizia e antisismica e rilanciare il settore edile in Campania e in Italia”. A dichiararlo è il deputato del Pd Massimiliano Manfredi, firmatario della risoluzione sull’Ecobonus proposta da Ermete Realacci e approvata oggi in Commissione Ambiente. “Con il voto odierno – continua – chiediamo all’Esecutivo di dare stabilità ad una misura, la detrazione al 65% per gli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione antisismica, che deve permanere anche oltre la fine del 2013 per permettere una ripresa dell'economia attraverso la Green Economy e un vero modello di sviluppo sostenibile per l'ambiente e la società”.
“Si tratta – aggiunge Manfredi – anche di un’occasione per dare nuovo impulso ad un settore, quello edile, che vive una fortissima difficoltà. I margini per la ripresa ci sono. Basti pensare che, solo nel 2012 in Campania oltre 230mila contribuenti hanno già fruito di detrazioni su ristrutturazioni pari a circa 100 milioni di euro. Con l’introduzione delle detrazioni sulla bioedilizia al 65%, già nel 2013 assisteremo ad una moltiplicazione degli interventi, che si tradurrà in automatico in nuove opportunità per le piccole e medie imprese, anche dal punto di vista occupazionale (Confartigianato ha stimato il recupero di almeno 13mila addetti nel giro di un anno, ndr). Per questo ci aspettiamo dal Governo una risposta forte  per  rafforzare le politiche ambientali e di sostegno dell'edilizia di qualità, dando continuità all’Ecobonus e ampliando i fruitori con l’estensione delle agevolazioni ad interventi come quelli per edifici residenziali pubblici e per il consolidamento antisismico dei beni immobili strumentali”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©