Politica / Politica

Commenta Stampa

Una darebbe la possibilità di fare sesso con la moglie morta

Egitto, donne si battono contro nuove leggi Governo


Egitto, donne si battono contro nuove leggi Governo
27/04/2012, 20:04

EGITTO – C’è agitazione in Egitto a causa di due leggi che il Governo, a maggioranza islamica, sta cercando di varare. Sono per lo più le donne sul piede di guerra: si stanno battendo per evitare che passi la possibilità di legalizzerebbe i matrimoni con ragazzine fino a 14 anni e per evitare agli uomini di avere rapporti sessuali con la propria moglie anche dopo la morte della donna, entro sei ore dal decesso.
A guidare la protesta è il National Council for Women. Il presidente del gruppo, Mervat al-Talawi, ha scritto ai membri del parlamento sottolineando gli effetti negativi che tali provvedimenti potrebbero avere sulla società egiziana e sullo sviluppo del Paese.
Tra le due leggi, quella che fa maggiormente discutere è quella che permetterebbe rapporti sessuali anche dopo il decesso della donna. "E' una cosa incredibile. E' una catastrofe pensare di dare un diritto di questo genere a un uomo", hanno commentato diversi esponenti del NCW.
Le due proposte di legge stanno contribuendo a mettere ancor di più in cattiva luce il nuovo esecutivo, che ha già cancellato buona parte delle leggi che tutelavano i diritti delle donne.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©