Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Dell'uomo non si hanno notizie dal 27 gennaio

Egitto: scomparso top manager di Google

L'ultimo messaggio su Twitter:"Siamo pronti a morire"

Egitto: scomparso top manager di Google
02/02/2011, 18:02

CAIRO - Wael Ghonim, capo della divisione marketing di Google per l'area Nord Africa e Medio Oriente, è sparito dal 27 gennaio  all'interno del caos che si vive nel cuore del Cairo.
Della guerriglia in atto nella capitale arrivano notizie frammentarie e confuse e, da voci non ancora confermate, sembra che alcuni gruppi paramilitari abbiano aperto il fuoco sui manifestanti ferendone ed uccidendone diversi. L'ultimo segnale di presenza dato da Ghonim, cittadino egiziano residente a Dubai che si era recato al Cairo per una conferenza, risale allo scorso 27 gennaio e riguarda un tweet lasciato poco prima che il governo egiziano decidesse di oscurare il web.
Il messaggio lasciato dal top manager era tra l'altro eloquente e forse addirittura premonitore:"Prego per l'Egitto. Sono molto preoccupato, dal momento che il governo sta programmando crimini di guerra contro la gente. Siamo tutti pronti a morire". Come detto, questa è stata l'ultima comunicazione dell'uomo che, da oramai quasi una settimana, non è stato più visto nè sentito dai propri parenti ed amici.

Per lui, si sono attivati anche da Montain View con un messaggi pubblico:""Wael Ghonim è scomparso in Egitto. La sicurezza dei dipendenti è molto importante per Google. Chiunque abbia informazioni può chiamare il seguente numero di telefono". Il numero al quale poter chiamare e lo  0044-20-7031-3008 e, in alternativa, è disponibile anche una casella email appositamente creata infoaboutwael@google.com.

Qui è invece possibile visualizzare una foto che ritrare il manager bloccato dalla polizia egiziana il giorno della sua scomparsa.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©