Politica / Napoli

Commenta Stampa

Elezioni, Aveta: "Altro che passerelle. Monti chieda scusa alla Campania”


Elezioni, Aveta: 'Altro che passerelle. Monti chieda scusa alla Campania”
01/02/2013, 13:25

NAPOLI, 1 febbraio - “Altro che passerelle elettorali, Monti chieda scusa ai campani per la macelleria sociale che il suo governo ha creato”. Lo dichiara il consigliere regionale Carlo Aveta, segretario campano de La Destra e candidato alla Camera nelle circoscrizioni Campania 1 e 2.

“Il senatore a vita è riuscito – continua Aveta -, insieme ai suoi ministri tecnici, a produrre danni incalcolabili all’Italia ed alla Campania in particolare. Monti ha aumentato le tasse, depresso i consumi, tagliato la spesa sociale ed è riuscito a battere ogni record nel debito pubblico che ha superato i duemila miliardi di euro e nella disoccupazione che ha raggiunto l’11,2 per cento: un fallimento totale.

La Destra – prosegue Aveta - ritornerà in Parlamento per restituire all’Italia quella sovranità che il premier ha svenduto durante il suo governo”.

“Con quale faccia Monti si presenta qui? E’ meglio che ritorni in Germania insieme ai suoi amici banchieri a prendere ordini dalla Merkel, perché in Campania non è il benvenuto” conclude l'esponente del partito di Storace.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©