Politica / Politica

Commenta Stampa

A Roma ballottaggio Marino-Alemanno

Elezioni: bene centrosinistra, ma vince l’astensionismo

Flop del Movimento 5 Stelle

Elezioni: bene centrosinistra, ma vince l’astensionismo
28/05/2013, 09:28

ROMA – Alla fine di questa ultima tornata elettorale -   ora che i dati delle comunali 2013  sono ufficiali-  si delinea un risultato insoddisfacente per il Movimento 5 Stelle che, allo stato attuale , e' escluso da tutti i ballottaggi nei comuni capoluogo di provincia;  nel 2012 i grillini conquistarono Parma. Il Pdl e' fuori dal Consiglio regionale della Valle d'Aosta e, al momento, anche dal ballottaggio di Avellino dove ci sarà  uno scontro fra i candidati di centrosinistra e Udc. In tutti gli altri comuni capoluogo il centrosinistra parte in vantaggio ai ballottaggi contro il centrodestra. Solo a Brescia si registra una sostanziale parità: il candidato di Pd-civiche-Verdi ha il 38,2%, quello di Pdl-Lega-Fdi-Udc-civiche ha il 37,9%. Per quanto riguarda lo scontro nella Capitale ,  Gianni Alemanno e Ignazio Marino,  vanno al ballottaggio in una città che però ha praticamente perso metà  dell'elettorato, segno evidente che le elezioni sono state caratterizzate da un forte astensionismo .  Queste   amministrative, infatti, hanno fatto registrare un'astensione record: meno della metà  degli aventi diritto si e' recata alle urne, per l'esattezza il 44,66%. Un calo di quasi 16 punti (-15,34%) rispetto alle precedenti consultazioni.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©