Politica / Regione

Commenta Stampa

Elezioni, Cirielli a Carfagna: "No ricatti sulle Giunte"


Elezioni, Cirielli a Carfagna: 'No ricatti sulle Giunte'
16/02/2013, 10:28

"Non accettiamo ricatti sulle Giunte. Bisogna rispettare le amministrazioni: se vanno bene gli si da' fiducia, se poi non ci sono i numeri, le si mandano a casa". Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di "Fratelli d'Italia - Centrodestra nazionale", in riferimento ad alcune dichiarazioni rilasciate da Mara Carfagna in un'intervista al Velino, relative al dopo voto sul peso del Pdl nella Giunta Caldoro e in quelle provinciali. "In questo momento - spiega - non credo siano accettabili tali dichiarazioni, che sembrano avere piuttosto il sapore di promesse per qualcuno in campagna elettorale". 

 "Con queste dichiarazioni  - aggiunge - si fa perdere di credibilita' il centrodestra perche' si da' la sensazione che anche questa parte politica sia solo animata da smania di potere. Ricordo alla Carfagna che gli esecutivi sono scelti dai sindaci, dai presidenti di Provincia e dai presidenti di Regione in base alle qualita' dei componenti, in base agli obiettivi programmatici da raggiungere, e non in base a ricatti ed esigenze elettorali dei partiti. Se poi non si condivide il modo di governare, si torna a casa e certo non si accontenta qualche galoppino elettorale. Meraviglia che il peggior modo della vecchia politica ritorni sulla bocca di una giovane che dovrebbe spiegare piuttosto in base a quali criteri ha fatto una carriera politica cosi fulminante". 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©