Politica / Regione

Commenta Stampa

Elezioni europee, verso il "riformismo solidale"


.

Elezioni europee, verso il 'riformismo solidale'
01/06/2009, 15:06

Si è tenuto sabato 30 maggio il confronto a più voci organizzato dai Cristiano Sociali della Campania, sul tema "Laicità, buona politica riformismo solidale, Europa dei Popoli", presso la sede dei Padri Salesiani, in via Don Bosco. Confronto a più voci che ha visto la presenza di Andrea Cozzolino, e Cosimo Durante, candidati Pd al Parlamento Europeo, per la circoscrizione Italia Meridionale. L'incontro è stato presieduto da Samuele Ciambriello, Coordinatore campano dei Cristiano Sociali, che ha esordito dicendo: "Occorre che anche le persone che ci rappresenteranno in Europa non siano lasciate al caso. La mia idea politica, la mia scelta è per il Pd, per appartenenza e per passione, ma non é una scelta fatta a prescindere dai problemi che questo partito ha mostrato di avere. Perciò vi presento due persone Andrea Cozzolino e Cosimo Durante, che per storia, profilo politico e idee possono sintetizzare i nostri interessi. Due esperienze solide ed insieme nuove". Ciambriello poi ha continuato: "in questi anni il parlamento Europeo è cresciuto in importanza e autorevolezza, perché si é affermata una quotidianità dell'Europa che entra nelle nostre case, nella vita sociale e professionale di tutti noi. Il Parlamento Europeo è quindi un presidio importante e decisivo per il Mezzogiorno, per questo oggi è fondamentale più che mai andare a votare". Andrea Cozzolino ha ringraziato Ciambriello, per l'impegno sociale, per poi intervenire sulle linee guida della sua campagna elettorale "Abbiamo bisogno di protezione sociale - ha detto - per elevare il livello dello Stato, che deve essere più capace di stare vicino ai cittadini. Portare più Mezzogiorno in Europa, ovvero far ritornare la priorità del Mezzogiorno fra le politiche di governo. E garantire un futuro ai giovani, attraverso un piano straordinario per l'occupazione giovanile, per esempio attraverso il recupero del patrimonio confiscato alle mafie".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©