Politica / Politica

Commenta Stampa

Elezioni, il Pdl candida Alfano alla Camera


Elezioni, il Pdl candida Alfano alla Camera
21/01/2013, 17:25

Il Pdl ha deciso di presentare il segretario Angelino Alfano alla Camera dei Deputati. Alfano e' capolista nella circoscrizione Lazio 1. La lista del Pdl per la Camera, circoscrizione Lazio 1 e' cosi' composta: Alfano, Cicchitto, Polverini, Giacomoni, Lorenzin, Sammarco, Roccella, Ceccacci Rubino, Rizzoli, Baccini, Simeoni, Di Virgilio, Cutrufo, Armeni, Giacomini, Sassano. Invece quella per la circoscrizione Lazio 2 e' cosi' composta: Crimi, Piso, Saltamartini, Pizza, Liuzzo, Battistoni, Cuzzoli, Perelli, Colanera, Aquilani, Di Rubbo, Ridolfi, Colucci.

Ma sul tavolo di Silvio Berlusconi ci sarebbe sempre l'incognita Nicola Cosentino. Il negoziato sarebbe ancora in alto mare e potrebbero esserci colpi di scena fino all'ultimo momento utile. Se alla fine Cosentino dovesse farcela a candidarsi a palazzo Madama (in terza posizione), secondo le ultime indiscrezioni raccolte in via dell'Umilta', al Senato la griglia dei nomi dovrebbe essere cosi' composta: in quarta posizione ci sarebbe Alessandra Mussolini, seguita da Giuseppe Esposito, Cosimo Sibilia, Luigi Compagna e Vincenzo D'Anna. Se regge questo schema, alla Camera, circoscrizione 1, dietro il capolista Gianfranco Rotondi, sarebbe confermato Luigi Cesaro, seguito da Raffaele Calabro'. 

Secondo i 'rumors', per la lista Campania 1 alla Camera ci sarebbe anche l'avvocato Nino Marotta, ex candidato sindaco per il centrodestra contro Enzo De Luca, gia' al Csm come membro laico e poi direttore generale del dicastero di via Arenula su nomina dell'allora ministro della Giustizia, Angelino Alfano. In lista, confermato dovrebbe essere anche Amedeo Laboccetta. Nella circoscrizione 2, sempre di Montecitorio, oltre alla capolista Mara Carfagna e alla numero 2 Nunzia de Girolamo, dovrebbe esserci Carlo Sarro, che traslocherebbe dal Senato. Blindati dovrebbero essere Giovanna Petrenga, l'esponente del Pid Michele Pisacane. Della partita dovrebbero essere anche Mario Pepe e Nicola Formichella, uno dei fondatori dei Circoli di Marcello Dell'Utri.

Nelle ultime ore sarebbe spuntato anche il nome del deputato Luca D'Alessandro per un seggio certo. Lotterebbe per un posto sicuro anche un esponente del movimento di Raffaele Lombardo. Dunque il negoziato si fa sempre piu' concitato (la presenza di Cosentino ha gia' scatenato la protesta degli esclusi come Mario Landolfi). Intanto, dopo Scajola e Dell'Utri, anche Marco Milanese ha deciso di chiamarsi fuori, annunciando di voler rinunciare alla corsa.
 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©